FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE: PERCHE’?

Nel reparto ortofrutta dei supermercati trovi di tutto e di più, tutto l’anno.

frutta e verdura supermecato

Ma acquistare e mangiare frutta e verdura di stagione ha più di un vantaggio:

1) COSTA MENO: frutta e verdura di stagione non hanno bisogno né di serre, né di energia artificiale per farle crescere. A loro basta il sole! Tutto ciò si riflette positivamente sul prezzo finale, aspetto non secondario in tempi di crisi.

Se poi ci impegniamo a scegliere solo i prodotti a km0, eviteremo anche i costi di trasporto (e l’inquinamento che ne deriva).

2) NIENTE PESTICIDI: ciò vale per gli ortaggi biologici e biodinamici, ma certamente anche quelli non “bio”, se di stagione, richiedono meno prodotti chimici per debellare i parassiti.

3) PIU’ NUTRIENTI: la frutta e la verdura che seguono il loro normale ciclo di vita presentano una quantità maggiore di nutrienti e principi attivi e apportano la giusta quantità di calorie in relazione al periodo dell’anno.

4) PIU’ GUSTO: avete mai provato a mangiare un pomodoro d’inverno? Che sapore ha? La risposta è: “non pervenuto”… Di conseguenza, esageriamo con i condimenti che bene non fanno…

RIASSUMENDO: acquistare e mangiare frutta e verdura di stagione è rispettoso della terra. Infatti gli ortaggi non di stagione hanno un costo ambientale elevatissimo: serre, riscaldamento artificiale, pesticidi, trasporti…

Allora la domanda è: perché non ci impegniamo tutti un po’ di più a valer bene alla nostra terra e, in definitiva, a noi stessi?

frutta e verdura di stagione al mercato

COSA SCEGLIERE IN QUESTO PERIODO DELL’ANNO?

Settembre è un mese di passaggio e trasformazione che ci prepara ai primi freddi.

FRUTTA:
Settembre è il mese dell’uva. Un prodotto dalle mille proprietà: ricco di vitamine e sali minerali, è ideale per disintossicare il corpo, purificare il fegato e stimolare il sistema nervoso.

frutta e verdura di stagione uva

Da mangiare subito se vi trovate vicino ai vigneti o da conservare sotto forma di marmellate e confetture, per avere in inverno tutta la dolcezza di questo prodotto.

Ma settembre è anche il mese dei fichi chiamati, non a caso, settembrini: sono decine e decine le varietà che maturano in questo mese.

frutta e verdura di stagione fichi

Non solo da mangiare freschi o nei dolci, i fichi sono ideali per l’abbinamento con prodotti salati come il prosciutto, accoppiata fra le più classiche, formaggi caprini, gorgonzola, noci.

LA VERDURA
Oltre ai pomodori più tardivi, che saranno conservati sotto forma di sugo da gustare nelle lunghe serate invernali, è tempo di cetrioli, fagioli, porri e carote.

frutta e verdura di stagione conserva di pomodoro

Iniziano a spuntare le prime verdure a foglia, come bietole, spinaci, cavolfiore e cicoria, così come le zucche che matureranno via via lungo l’autunno.

frutta e verdura di stagione zucche

Settembre è il mese indiscusso dei funghi: un periodo unico per chi ama questo prodotto.

frutta e verdura di stagione funghi

Prodotti poco calorici, ottime fonti di sali minerali e vitamine, che contribuiscono al buon funzionamento del nostro sistema immunitario: in cucina possono essere mangiati sotto forma di zuppe, come condimento per le paste fresche o nei sughi, in alcuni casi anche in insalata.

A BREVE LE MIE LEZIONI DI CUCINA A TEMA “MENU’ AUTUNNALE

Nel corso delle mie lezioni affronto sempre il tema della stagionalità e cucino rigorosamente piatti con ingredienti di stagione. Se vuoi assistere ad una mia lezione puoi registrarti compilando il form seguente:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di cellulare (richiesto)

Il tuo messaggio

Autorizzo il trattamento dei dati personali

Non sono un robot

frutta e verdura di stagione menu autunnale

C’è ancora qualche posto disponibile!

Per saperne di più, leggi qui.

Se, invece, vuoi approfondire la stagionalità della frutta e della verdura, ecco per te due mie infografiche!

Ad ogni mese il suo frutto

Il calendario delle verdure

A presto,

Paola

Comments

comments

Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *