Menù autunnale 2016

Crema di finocchio, zucca e mele con frittata del bosco

Per la crema: 1 scalogno, 100 gr di finocchio, 100 gr di mela granny, 100 gr di zucca, timo, dado vegetale, olio evo, pancetta croccante a piacere, 1 pomodoro maturo tagliato a fette.

Per la frittata: 2 uova, sale e pepe, timo, 50 gr di funghi, 30 gr di latteria stravecchio, ½ scalogno, olio evo, nocciole e stravecchio per il crumble.

Fate stufare in una padella larga con un filo d’olio evo lo scalogno tagliato sottile con il timo; bagnate con del brodo caldo fino a renderlo fondente; aggiungete gli altri ingredienti e lasciate insaporire. Aggiungete del brodo vegetale caldo e terminate la cottura. Passate al mixer e al colino. Stufate lo scalogno e il timo come sopra, aggiungete i funghi a pezzetti, bagnate con un po’ di brodo vegetale, passate al mixer e preparate una frittata.


Risotto del bosco

Ingredienti: 240 gr di riso Vialone nano o Carnaroli, 1/2 scalogno, timo, brodo vegetale, 100 gr di funghi, 3 fettine di porcini secchi ammollate in un po’ di succo d’ arancia, 100 gr di granny smith, 50 gr di nocciole tostate, 100 gr. di burrata di bufala stracciata, pancetta croccante a piacere.

Stufate lo scalogno con il timo come sopra, aggiungete i funghi, i funghi secchi e lasciate cuocere. Passate metà composto al mixer. In una padella larga, fate tostare il riso molto bene (finchè non vi chiama!), aggiungete brodo vegetale molto caldo; a metà cottura aggiungete la purea di funghi e i funghi a pezzi. A 5 minuti da fine cottura aggiungete la mela a cubetti. In un pentolino scaldate la panna con il formaggio grattugiato e un po’ di brodo vegetale.


Spezzatino goloso

Ingredienti: 500 gr di paletta di manzo tagliata a cubotti piccoli, 250 gr di scalogno, timo, farina di riso, paprika dolce, brodo vegetale, 100 gr di patata a cubotti, 100gr di finocchio, 100 gr di funghi, 30 gr di nocciole tostate e tritate grossolanamente.

Stufate lo scalogno col timo come sopra, passate la carne nella farina di riso e nella paprika. Passatela in padella con un filo d’olio e rosolatela molto bene. Nel frattempo nella padella con lo scalogno e il timo aggiungete patate, finocchi e funghi e una volta ben rosolata la carne aggiungeteci le verdure. Bagnate col brodo caldo e continuate la cottura. Alla fine aggiungete le nocciole.

Idea contorno: 1 mela granny, 1 mela golden, 1 finocchio, sedano, nocciole tostate e tritate grossolanamente.


Torta nocciole, cioccolato e mela

Ingredienti: 250 gr di farina, 250 gr zucchero di canna, 200 gr di nocciole tostate tritate a farina, 100 gr di mela granny, 200 gr di burro, 200 gr di uova, 20 gr di tuorlo, 5 gr di lievito x dolci, zeste d’arancia.

Separate i tuorli dagli albumi, montateli a neve ferma. Montate il burro con lo zucchero, aggiungete tutti i tuorli, ma uno alla volta, poi la farina, miscelata alla farina di nocciole e al lievito; aggiungete 50 gr di mela tagliata a julienne e bagnata col succo d’arancia e le zeste grattugiate, poi delicatamente gli albumi. Infornate a 180° (il forno già caldo) per 55/60 minuti e fate la prova dello stecchino asciutto. Passate la mela rimasta in una padella con un filo di burro, succo d’ arancia, zeste e timo; passatela al mix e al setaccio.

Le giornate si accorciano, la luce si fa più fioca… Che i profumi e i sapori dei cibi autunnali vi facciano passare l’inevitabile malinconia dell’estate passata. Grazie per avermi ascoltata.
CookingPaola

menù autunnale

CookingPaola all’opera durante la lezione di cucina con tema Menù Autunnale

Il bellissimo video realizzato da una partecipante


menù autunnale 2016Scarica il Menu Autunnale in pdf

VOLETE ESSERE INFORMATI SULLE PROSSIME LEZIONE?

La prossima lezione tratterà il Menu Natalizio.

Compilate il modulo seguente, inserendo la vostra email, che verrà utilizzata solo per informarvi sulle mie lezioni di cucina!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di cellulare (richiesto)

Il tuo messaggio

Autorizzo il trattamento dei dati personali

Non sono un robot

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *